Articoli taggati con: Dolci e torte senza lievito

26
Marzo
2012

Benvenuti sul sito Ricettesenza!

Grazie a noi potrete finalmente ritrovare il gusto per la buona tavola!

Benvenuti sul sito Ricettesenza!

In questo blog, come nei nostri libri, proviamo molto gusto ad essere intolleranti con le intolleranze e le allergie alimentari, ma non solo… Noi, infatti, crediamo che permettersi di essere intolleranti, qualche volta, faccia bene alla salute e magari ci depuri di tutte quelle scorie che abitudini o inconsapevolezza portano nella nostra vita… e nei nostri piatti. Ben vengano allora ricette senza questo o quell’altro. Erano alimenti proprio così indispensabili e insostituibili? Il nostro palato e i nostri fedeli assaggiatori vi assicurano di no. E così nei nostri libri e nel nostro blog potete trovare creme pasticcere senza uova, besciamella senza latte e crostate senza glutine.

Scritto da: Chiara, Beatrice

17
Settembre
2012

Crostatopie

La crostata della... Opie

Crostatopie

Per chi non lo sapesse, Opie, oltre al mio ormai storico nickname sul web, è anche il soprannome con cui io e mia sorella ci chiamiamo (vicendevolmente) da anni. Essendo sua questa ricetta, non potevo che definirla "Crostatopie".
In realtà la vera ispiratrice di questo dolce è la mia nipotina Chicca, allergica a latte, uova, soia e fragole da quando aveva pochi mesi. Inutile dire che dopo mio marito è la mia più affezionata assaggiatrice di ricette (e che mia sorella, in quanto a "senza", ormai è un pozzo di scienza!).
Si tratta di una crostata di tutto rispetto, che non ha nulla da invidiare a quelle fatte con la pasta frolla tradizionale, anzi...! Stavolta l'ho fatta con la marmellata di albicocche (sempre prodotta dalla mia Opie), ma la si può naturalmente realizzare anche con altre marmellate, con la frutta fresca o con la cioccolata (sempre se non si è intolleranti!).

Scritto da: Chiara

04
Ottobre
2012

Strudel di pere senza zucchero

Una variante apprezzatissima, anche dai più esperti!

Strudel di pere senza zucchero

Oggi vi propongo una "ricetta senza" ancora più particolare del solito. Non solo perché è senza zucchero, ma anche perché al posto delle classiche mele ho usato le pere. Ma non è finita, anziché arrotolare la pasta l'ho lasciata stesa. Bene, direte voi: e hai ancora il coraggio di chiamarlo "Strudel"? Si! E c'è chi, più esperto di tutti noi, mi supporta. :P Da qualche settimana a casa mia è venuta Nina, una ragazza alla pari dall'Austria che ha assaggiato il dolce ed è stata entusiasta, mangiandone ben più di una fetta. Mi ha inoltre confermato che sebbene lo strudel classico sia normalmente "chiuso", ne esistono diverse versioni "all'aperto". Ha anche apprezzato molto la "variante pere", invece assai rara nelle sue terre.

Che dire: la verità è che mi andava un dolce e non potrei mangiare lo zucchero, in casa avevo solo delle pere, ma soprattutto andavo di fretta. Ciò nonostante il risultato, evidentemente, merita un applauso! :)

Scritto da: Chiara

23
Ottobre
2012

Pandolce di zucca

Una ricetta americana senza burro né latte

Pandolce di zucca

La ricetta di questo dolce mi è stata donata da Rosemary, ex vicina di casa e cuoca sopraffina. Statunitense, anche se da più di un trentennio in Italia, la signora in questione si diletta a sfornare dei dolci eccellenti, e, alla mia richiesta, non ha esitato a procurarsi il suo quaderno magico, un piccolo raccoglitore ad anelli dove via via annota le sue ricette più care, e a trascrivermi quella del dolce in questione su un foglietto (in inglese, con le dosi rigorosamente in cups e teaspoons, qui tradotte in grammi e millilitri). Rosemary mi ha raccontato che questo pane dolce alla zucca, o per meglio dire pumpkin bread, proviene a sua volta da una vicina all'epoca in cui viveva a Ithaca, nello stato di New York. La ex vicina della mia ex vicina (!) preparava questo dolce in grandi quantità e lo faceva cuocere nelle scatole di latta del caffè finite e messe da parte per tutto l'anno. Il risultato erano dei piccoli pandolci in confezione regalo, che venivano donati ad amici e parenti per il giorno del Ringraziamento, o Thanksgiving day, che quest'anno cadrà il 22 novembre. Non è frequente tracciare la storia di un piatto, ma per questa siamo riusciti a risalire all'indietro di almeno cinquant'anni... e seimilasettecento chilometri.

Scritto da: Beatrice

09
Novembre
2012

Cornettini alla mela senza uova, latte e glutine

Dall'avanzo di sfoglia della torta salata alle cime di rapa

Cornettini alla mela senza uova, latte e glutine
Sono orgogliosa di presentarvi questi buonissimi cornettini speziati che ho preparato a partire da un avanzo di pasta. Naturalmente si possono fare anche a partire da un rotolo di sfoglia appena aperto, ma il gusto sarà senz'altro minore! ;)
Sono buonissimi da servire sia caldi che freddi, sono senza glutine, senza latticini e senza uova, anche se contengono lo zucchero (di canna) e quello usato per la marmellata. 
Possono essere un ottimo sfizio da gustare a Natale, specie se si utilizza della marmellata di arance.

Scritto da: Chiara

11
Febbraio
2013

Mele speziate senza glutine e latticini

Un ottimo e leggerissimo dessert!

Mele speziate senza glutine e latticini

Rieccomi a voi dopo molti giorni di influenza e virus vari che mi hanno tenuto lontana dal pc, ma soprattutto dai fornelli! Sorvolando su fatto che mi sono persa tutti i dolci di carnevale (nonché la possibilità di divertirmi a rifarli "senza"), vi propongo questo ottimo dessert dedicato a chi, come me, è convalescente, o semplicemente a chi ama le mele e vuole tenersi leggero.

Il piatto non contiene glutine, uova, latticini, ma solo un po' di zucchero e vi assicuro che vi stupirà! :)

Scritto da: Chiara

07
Marzo
2013

Banane in... dolce pigiama!

Un dessert senza latticini, uova o glutine

Banane in... dolce pigiama!

Il titolo della ricetta richiama una serie di cartoni animati (chi ha figli under 5 lo sa) e rende bene l'idea: un dessert (o una merenda) molto gradita ai più piccini, ma decisamente golosa anche per gli "over"!  Il "pigiama" delle banane consiste in zucchero grezzo e cannella, da far sfrigolare in un piccolo cubetto di margarina.
Non è esattamente dietetica, ma ogni tanto uno strappo alla regola (e un po' di solletico alle papille gustative) non guasta, soprattutto considerando che è fatta con pochi ingredienti e a base di frutta. Vegan e vegetariani sono i benvenuti: tuffatevi nel gusto del nostro fine pasto!
Piccola nota: le banane in pigiama vanno servite calde, anzi, caldissime. E per gli "esagerati", sappiate che una spolverata di granella di nocciole complimenterà ancor di più la golosaggine!

Scritto da: Beatrice

31
Maggio
2013

Casadielles spagnole vegane

Una buonissima ricetta senza uova e latticini

Casadielles spagnole vegane

Visto che della primavera non v'è traccia (fuguriamoci dell'estate!) oggi vi proponiamo un dolce adattissimo al clima ancora invernale. Si tratta di gustosissimi "fagottini" ripieni di frutta secca, dolce tipico dell'Asturia da preparare prevalentemente nel periodo di carnevale, ma non solo. Simili ai nostri cornetti, questi dolcetti hanno un aroma tutto particolare, sicuramente da provare.

La ricetta è di Miriam, la ragazza spagnola che ha abitato da me per qualche mese, che sulla cucina è stata davvero un pozzo di idee, fornendoci le ricette della mousse al cioccolato senza farina e latte, dei biscotti al limone senza latte e uova, dei cookies americani e della torta di Santiago senza glutine. :)

Provateli e fateci sapere che ne pensate!

Scritto da: Chiara

[12  >>  

Seguici sui social

FacebookTwitter

I nostri partner

StolziWeb